entomologo

Come riconoscere le blatte senza essere un entomologo

Le blatte o scarafaggi sono degli insetti striscianti che infestano tutti quegli ambienti in cui riescono a trovare rifugi e cibo. Un’abitazione o un ristorante/bar sono quindi i luoghi più idonei al loro sviluppo.

In questi mese sono di nuovo tornate alla ribalta delle cronache giornalistiche le esplosioni di blatte in molte città italiane. Per maggiori info puoi leggere QUI e QUI. Con l’arrivo dell’estate infatti le temperature salgono e gli scarafaggi cominciano nuovamente a riprodursi in massa rendendosi ancora più evidenti.

In questo articolo voglio svelarti come riconoscere le blatte che infestano la tua abitazione o il tuo ristorante. Per combattere le blatte devi conoscere il tuo nemico. In questo articolo ti insegnerò a “ri-conoscere” il tuo nemico. Cioè a riconoscere le blatte.

Partiamo.

Innanzi tutto prima di capire con quale specie di blatta hai a che fare devi prima capire se l’insetto che vedi è uno scarafaggio.

Le blatte o scarafaggi sono degli insetti appartenenti all’ordine Blattodea e caratterizzati da:

– Un corpo schiacciato in senso dorso-ventrale;

– Capo rivolto verso il basso al di sotto del corpo (ipognato);

– Lunghe antenne.

Se noti in casa tua un insetto che corrisponde in pieno a questa descrizione molto probabilmente si tratta di una blatta. Devi sapere che in Italia sono presenti soprattutto quattro specie di blatte:

  • Blatta orientalis;
  • Blattella germanica;
  • Periplaneta americana;
  • Supella longipalpa.

Per distinguere le quattro specie di blatte non è necessario essere degli esperti entomologi. E’ sufficiente seguire questa chiave di identificazione che ho preparato apposta per te. Potrai così identificare con certezza la blatta che striscia di notte nella tua casa.

1 Valuta le dimensioni:

– Insetto di grandi dimensioni (>20 mm) …………………..passsa al punto 2

– Insetto di piccole dimensioni (< 20 mm) …………………passa al punto 3

2 Valuta il colore:

– Insetto di colore marrone-nero lucido –> Blatta orientalis;

– Insetto di colore rossastro e torace con bordi giallastri –> Periplaneta americana;

3 Valuta il colore:

– Colore bruno-rossastro e corpo con due strisce trasversali più chiare –> Supella longipalpa;

Colore marrone chiaro e torace con due macchie verticale più scure –> Blattella germanica.

Blatta orientalis

Blatta orientalis

Blattella germanica

Blattella germanica

Periplaneta americana

Periplaneta americana

Se hai utilizzato con successo questa chiave e sei riuscito ad identificare la blatta sei già a buon punto. Adesso devi assolutamente intervenire per impedire che le blatte possano moltiplicarsi in casa tua e cominciare ad insozzare con le loro zampe e le loro feci il cibo che tieni in dispensa.

Devi sapere infatti che gli scarafaggi sono dei portatori di numerosi agenti infettivi, soprattutto batteri. Se vuoi approfondire questo argomento e scoprire quali tipi di batteri possono veicolare le blatte ti consiglio di leggere questo articolo.

Le blatte sono quindi degli insetti molto pericolosi per la salute umana. L’unica cosa che devi fare in caso di infestazione è quella di eliminarle immediatamente in modo definitivo.

Mi raccomando, non utilizzare insetticidi tossici contro gli scarafaggi: funzionano solo per contatto e quindi la loro efficacia è limitata. Non raggiungeranno mai i nidi dove gli scarafaggi. Riuscirai solo ad eliminarne qualcuno, spendendo del denaro inutilmente e riempiendo l’ambiente di sostanze tossiche.

Se vuoi sapere come eliminare le blatte attraverso un procedimento ecologico e d efficace al 100% ti consiglio di scaricarti la nostra GUIDA GRATUITA SULLE BLATTE.

In questa guida troverai preziose informazioni su come liberarti una volta per tutte di questo sgradevolissimo insetto.

Se invece vuoi parlare direttamente con il nostro Specialista sugli scarafaggi chiama il

numero verde

o scrivici alla seguente mail: info@glispecialistidelladisinfestazione.com

A presto!

Sara